Seguire una corretta alimentazione è fondamentale per stare bene e poter affrontare nel modo giusto le nostre mansioni quotidiane. Non esiste ovviamente una regola unica quando parliamo di regole a tavola, questo perché ogni persona parte da condizioni diverse. Ciò che però è comune ad ogni situazione è la necessità di un equilibrio. Sì, perché è fondamentale nutrirsi in maniera equilibrata, assumendo tutti i nutrienti di cui il nostro corpo ha bisogno, per poter evitare scompensi, permettendoci di vivere meglio, più in salute e più a lungo.
Detto questo, vediamo ora 10 consigli per una corretta alimentazione che ci permetterà di sentirci meglio.

Mangiare una grande varietà di cibi

Il nostro organismo ha bisogno di oltre 40 diversi nutrienti per restare in salute. La corretta alimentazione, dunque, si fonda sul concetto di varietà alimentare. Dato, infatti, che nessun alimento, da solo, può fornirglieli tutti i nutrimenti di cui necessita, è ovvio che diventa necessario variare molto i cibi che mangiamo. Per fortuna, la facilità di accesso al cibo oggi rende relativamente semplice, in occidente, mangiare una grande varietà di cibi, sia da cucinare in casa, che da consumare fuori. È dunque importante scegliere sempre gli alimenti in modo equilibrato, così da mangiare sempre un cibo diverso. In questo modo avremo molta più facilità nel fornire al nostro corpo tutti gli elementi di cui necessita.

Basare l’alimentazione su cibi ricchi di carboidrati

La maggior parte delle persone, qui, potrebbe storcere il naso: “Ma come, proprio i carboidrati…”
Sì, proprio i carboidrati. La piramide alimentare [1], infatti, ha alla sua base proprio questo tipo di nutriente, e purtroppo, sempre la maggior parte delle persone, non lo incorpora abbastanza nella propria dieta, considerando pane, pasta, riso, patate e cereali, come alimenti proibiti, responsabili del sovrappeso. Tuttavia, questo non è corretto. Più della metà delle calorie nella dieta, pari a circa il 60%, dovrebbe provenire da questi alimenti. Il consiglio è quello di consumare carboidrati aumentando anche l’apporto di fibre. E questo è possibile farlo scegliendo i prodotti integrali.

Consumare molta frutta e verdura

Anche se i benefici del consumo di frutta e verdura sono oramai risaputi da tempo, sono ancora in tanti, purtroppo, a non consumarne abbastanza. Si tratta di alimenti che forniscono importanti nutrienti protettivi all’organismo. Bisognerebbe cercare di mangiarne almeno cinque porzioni al giorno [2]. Un consiglio è quello di sperimentare nuove ricette per invogliare se stessi (o i bambini) a mangiarne il giusto quantitativo. Un secondo suggerimento è quello di scegliere sempre e solo frutta e verdura di stagione.

Mantenere un peso corporeo sano

Il peso ideale dipende da molti fattori quali sesso, altezza, età e genetica. Essere in sovrappeso aumenta il rischio di problemi cardiaci, ossei, articolari e tumorali.
Il grasso in eccesso appare quando si assumono più calorie di quelle che sono necessarie all’organismo. Queste calorie supplementari possono provenire da qualsiasi sostanza nutritiva (proteine, grassi, carboidrati o alcol) ma è il grasso la fonte in cui sono più concentrate.
L’attività fisica è un buon metodo per bruciare calorie e farci sentire bene. Il messaggio è semplice: se stai ingrassando, devi mangiare più moderatamente ed essere più attivo.

Mangiare porzioni moderate. Ridurre, non eliminare

Se mangi le porzioni giuste di ogni alimento, è più facile mangiare di tutto senza eliminare nulla. Se mangi fuori, puoi condividere parte del tuo pasto con un amico. In questo modo puoi continuare a mangiare ciò che vuoi senza problemi o sensi di colpa.

Non saltare i pasti

Una corretta alimentazione si basa sul rispetto dei pasti giornalieri previsti. In genere sono consigliati almeno 5 pasti al giorno, tra colazione, pranzo cena e due spuntini, il primo a metà mattinata, il secondo a metà pomeriggio. Il modo in cui strutturare questi pasti varia a seconda della propria condizione ed è bene seguire i consigli di un nutrizionista.
Saltare i pasti, in particolare la colazione, ad ogni modo, è sconsigliato. Questo poiché può portare a una sensazione di fame incontrollata, causando spesso, nelle ore seguenti, abbuffate eccessive. Lo spuntino può aiutare a contenere la fame, ma non deve essere eccessivo, giacché non deve sostituire il pasto principale.

Bere molti liquidi

Gli adulti devono bere almeno 1,5 litri di liquidi al giorno! E abbiamo bisogno di più quantità se fa caldo o se facciamo molto sport. L’idratazione è essenziale per vivere. L’acqua è ovviamente la fonte di liquidi da preferire, ma la varietà può essere sia piacevole che salutare. Altre opzioni possono essere le tisane o le bevande dietetiche, anche se queste non dovrebbero essere comunque limitate.

Bruciare le calorie

Mangiare troppe calorie e non fare abbastanza esercizio fisico può portare ad un aumento di peso. Una moderata attività fisica aiuta a bruciare le calorie in eccesso. Fa anche bene al cuore, al sistema circolatorio, alla salute e al benessere generale. Quindi fare dell’attività fisica è un’ottima routine quotidiana.
E la mancanza di tempo non deve essere un alibi. Il consiglio è quello di: usare la scala invece dell’ascensore, sia per salire che per scendere; fare passeggiate durante la pausa pranzo; camminare mentre si parla al telefono; parcheggia un po’ più lontano rispetto al posto di lavoro o scendi dal’autobus una fermata prima. Non bisogna essere degli atleti per muoversi, è sufficiente essere attivi.

Apportare le modifiche gradualmente

Apportare gradualmente cambiamenti nel tuo stile di vita è molto più semplice che apportarli all’improvviso. Per tre giorni, annota il cibo e le bevande che mangi e cerca di fare ordine. Consumi troppe porzioni di frutta e verdura? Riducile. I tuoi cibi preferiti sono ricchi di grassi e ti fanno ingrassare? Non eliminarli, ma mangiane di meno o sostituiscili con versioni dietetiche.

Concedersi piccoli strappi alla regola

Quando si parla di corretta alimentazione non ci sono cibi buoni o cattivi, ma solo piani alimentari corretti o sbagliati. Dunque, non sentirti in colpa se qualche volta fai un’eccezione alla regola concedendoti un cibo che ti piace. È la moderazione la chiave di tutto. Dunque mangia ciò che ti piace (con moderazione), ma consuma anche gli altri alimenti che ti forniranno la varietà di nutrienti di cui hai bisogno per una buona salute.

Fonti

  1. Piramide alimentare: sai cosa significa? – Fondazione Umberto Veronesi
  2. Why 5 A Day? Eat well – NHS (in inglese)

Pubblicato da Stiledivitasano

La redazione di Stiledivitasano è composta da professionisti del settore medico, esperti di fitness, giornalisti, sociologi, psicologi e nutrizionisti, pronti a dare consigli mirati su come migliorare il proprio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logo cnr