Le persone con la pelle grassa sanno che devono raddoppiare la cura del viso per prevenire l’eccessiva oleosità, i pori ostruiti e le lesioni derivante dell’acne che questa condizione spesso comporta. Per prendersi cura di questo tipo di pelle, è necessario, infatti, adottare una routine di pulizia profonda e rigida di viso e corpo, utilizzando spesso prodotti specifici per tenere l’oleosità sotto controllo. In questo articolo vedremo come farlo, ma prima cerchiamo di capire cos’è la pelle grassa e cosa la causa.

Scopri come curare pelle e capelli ►

Che cos’è la pelle grassa?

La pelle grassa è chiamata così per via dell’alta produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Questa condizione diventa più comune durante l’adolescenza a causa dei cambiamenti ormonali. In questa fase, infatti, i giovani iniziano ad avere un aumento del testosterone, che stimola la ghiandola sebacea a produrre più oleosità, facilitando la formazione e l’aspetto dei brufoli.

Quali sono le caratteristiche della pelle grassa del viso?

  • Luminosità eccessiva;
  • Sensazione appiccicosa;
  • Tendenza ad acne, brufoli e punti neri ;
  • Pori allargati e irregolari.

Quali sono le cause della pelle grassa?

  • Utilizzare un prodotto controindicato per la pelle grassa;
  • Fare la pulizia della pelle con le mani sporche;
  • Usare acqua calda per lavare il viso, causando l’effetto rebound;
  • Mancanza di idratazione nella pelle;
  • Inquinamento;
  • Non seguire un’alimentazione corretta, ingerendo cibi troppo grassi;
  • Eccessiva esposizione al sole senza protezione.

Gli aspetti positivi della pelle grassa

Anche se la pelle grassa può ostruire i pori e portare a un aumento dell’acne, concede anche alcuni benefici. L’olio aiuta a preservare l’epidermide e le persone con pelle grassa tendono ad avere una pelle più spessa e meno rughe. La chiave è trovare un equilibrio tra avere troppo olio e mantenere la struttura naturale.

Cosa consigliano i dermatologi

Ogni persona è diversa e non esiste un approccio unico per curare la pelle grassa. Se sei preoccupato per la quantità di olio che la tua pelle sta producendo o se stai lottando con i punti neri o l’acne, il consiglio è di fissare un appuntamento per vedere un dermatologo.
Ad ogni modo, per aiutare a controllare la pelle grassa, alcuni suggerimenti, in generale, possono essere i seguenti:

  • Lavati il ​​viso ogni mattina, sera e dopo l’attività fisica. Durante il lavaggio, resisti alla tentazione di strofinare la pelle, anche per rimuovere il trucco. Lo sfregamento la irrita, il che può peggiorarne l’aspetto.
  • Scegli i prodotti per la cura della pelle che sono etichettati “senza olio” e “non comedogeni”. I prodotti con queste etichette – inclusi detergenti, creme idratanti e trucco – non intasano i pori né causano l’acne.
  • Usa un detergente delicato e schiumoso per il viso. Molte persone con l’epidermide oleosa credono di dover usare un forte detergente per il viso, così da seccare la pelle. Tuttavia, l’uso di un detergente troppo duro può irritarla e innescare una maggiore produzione di sebo. Cerca invece di usare un detergente viso delicato.
  • NON utilizzare detergenti a base di olio o alcool. Questi possono irritare la pelle.
  • Idrata l’epidermide ogni giorno. Anche se hai la pelle grassa, è comunque importante applicare una crema idratante. Per risparmiare tempo e proteggerla dai dannosi raggi ultravioletti del sole, cerca un prodotto che contenga anche una crema solare ad ampio spettro con un SPF di 30 o superiore.
  • Indossa la protezione solare quando sei all’aperto. La protezione solare aiuta a prevenire i danni del sole che potrebbero causare rughe, macchie dell’età e persino il cancro della pelle. Per prevenire la fuoriuscita di acne, cerca i filtri solari che contengono ossido di zinco e biossido di titanio e non utilizzare i filtri solari che contengono profumo o oli.
  • Scegli un trucco a base d’acqua e senza olio.
  • NON dormire con il trucco. Rimuovi sempre tutto il make-up prima di andare a dormire.
  • Utilizza carta assorbente. Premi più volte al giorno, delicatamente, della carta sul viso e lasciala attaccata per alcuni secondi, così da farle assorbire l’olio in eccesso. Non strofinare la carta sul viso, in quanto ciò spargerà l’olio in altre aree.
  • NON toccarti il ​​viso durante il giorno. Anche se è allettante toccare il viso, farlo può diffondere lo sporco, l’olio e i batteri presente sulle mani. Tocca il viso solo quando lo detergi, lo idrati o applichi la crema solare o il trucco. E soprattutto assicurati che le mani siano sempre pulite.

Pelle grassa durante la menopausa

Durante la menopausa, molte donne notano che la loro pelle diventa opaca e secca. Ma, a volte, si verifica il caso contrario, ossia la pelle diventa grassa. Ciò è dovuto al calo degli estrogeni, che stimola la produzione di un altro ormone che non diminuisce alla stessa velocità: il testosterone. Questo ormone può portare a un aumento di pelosità, all’oleosità dell’epidermide e, persino, alla formazione dell’acne.

Sostanze che riducono l’oleosità della pelle

Alcune sostanze possono essere usate per ridurre l’eccessiva oleosità della pelle. Tra queste abbiamo:

  • Acido salicilico: agente chimico che induce il rinnovamento cellulare, regola l’oleosità della pelle e ha un’azione antinfiammatoria. Ha la capacità di permeazione nei pori, aiutando nella rimozione dello strato cheratinizzato, essendo indicato per la clearance dei pori.
  • Lipoidrossiacidi: è un derivato dell’acido salicilico. Ha un’azione cheratolitica, che aiuta a prevenire la formazione di punti neri senza causare irritazione. È una sostanza delicata che può essere utilizzata su qualsiasi tipo di pelle, essendo la grassa più avvantaggiata.
  • Nicotinamide: è un complesso essenziale di vitamina B. La sua sostanza è in grado di ridurre la secchezza e migliorare la consistenza della pelle, oltre ad avere un’azione antinfiammatoria. L’attivo aiuta a prevenire la comparsa di punti neri e brufoli.
  • Zinco: il minerale è responsabile della riduzione della produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee. La sostanza aiuta anche a regolare l’eccesso di lucentezza e quindi la formazione di punti neri e brufoli.

Prodotti per la pelle grassa

Come curare la pelle grassa

Per avere cura di una pelle particolarmente grassa bisogna avere una routine quotidiana da seguire. In particolare, bisogna agire in modo piuttosto metodico dal mattino alla notte, prima di andare a dormire. Vediamo in che modo.

Al mattino

  1. Lavare il viso con un sapone o un gel detergente adatto alla pelle grassa;
  2. Applicare un antiossidante come la vitamina C;
  3. Utilizzare una crema solare viso ad ampio spettro, con consistenza priva di olio e tocco asciutto;

Nel pomeriggio

  1. Riapplicare la protezione solare per mantenere l’efficacia del prodotto e la pelle protetta;
  2. Usare uno spray antigrasso per controllare l’eccesso di brillantezza;

Di notte

  1. Rimuovere il trucco e altre impurità accumulate sul viso con una soluzione micellare;
  2. Lavare il viso per evitare oli in eccesso durante la notte;
  3. Applicare una crema idratante per il viso sulla pelle grassa per reintegrare i nutrienti della regione e preservare le fibre di collagene.

Miti e verità sulla pelle grassa

I luoghi comuni in merito alle pelle grassa si sprecano. Se ne sentono diversi, ma quanti di loro sono veri e quanti sono invece solo credenze imprecise o senza fondamento? Vediamone alcuni.

Se la pelle del viso è grassa, lo sarà anche il corpo

Falso. Il viso è l’area che ha la più alta concentrazione di ghiandole sebacee, quindi coloro che hanno la pelle del viso grassa non avranno necessariamente questo aspetto nel corpo. Tuttavia, ci sono molte regioni del corpo che hanno un po’ di oleosità in eccesso, come collo, schiena e spalle.

La pelle grassa non ha bisogno di idratazione

Falso. Anche la pelle grassa dovrebbe essere idratata. Questo perché, in alcuni casi, possono verificarsi oli in eccesso proprio a causa della mancanza di idratazione. Funziona come una difesa naturale: se la regione è secca o sensibilizzata, un meccanismo di compensazione naturale può stimolare la produzione di sebo per bilanciare il film idrolipidico e favorire la formazione della barriera protettiva della pelle. Questo è chiamato “effetto rebound”.

È possibile conservare il trucco sulla pelle grassa

Vero. Tuttavia, per mantenere intatto il trucco sulla pelle grassa durante il giorno, è importante praticare in modo rigido alcune precauzioni. Queste sono: lavare prima il viso, applicare una crema idratante o un primer opacizzante, utilizzare un touch pad asciutto, usare una polvere compatta e rifinire con uno spray antigrasso. Con questi trucchi, puoi conservare il make-up a lungo, senza che si rovini.

C’è una crema solare specifica per la pelle grassa

Vero. Come abbiamo già detto nel paragrafo “Prodotti per la pelle grassa”, esiste un prodotto specifico per questo tipo di pelle, capace di controllare l’untuosità, migliorare l’aspetto dei pori e ridurre l’acne. Il protettore deve avere un tocco secco, che diventa impercettibile e non lascia la sensazione di una pelle pesante. Inoltre, è importante che la composizione del prodotto contenga silicio, acido salicilico e niacinamide, che aiutano a controllare l’oleosità.

Scopri come curare pelle e capelli ►

Approfondimenti

Pubblicato da Stiledivitasano

La redazione di Stiledivitasano è composta da professionisti del settore medico, esperti di fitness, giornalisti, sociologi, psicologi e nutrizionisti, pronti a dare consigli mirati su come migliorare il proprio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logo cnr