Esistono piante che si comportano come dei veri e propri antinfiammatori naturali e possono aiutare a mitigare le infiammazioni che possono presentarsi in varie parti del corpo. Ovviamente, quando si verifica una infiammazione, la prima cosa da fare è quella di rivolgersi a un medico per capirne la natura e farsi prescrivere la cura adatta. Ma se mentre seguiamo la cura, vogliamo lenire il fastidio in modo naturale, e senza controindicazioni, possiamo certamente rivolgerci a diverse spezie e piante che abbiamo in casa.
Vediamo quali sono queste “piante miracolose” capaci di ridurre le infiammazioni.

Quali sono antinfiammatori naturali

Ecco un elenco di antinfiammatori naturali che possiamo tranquillamente avere in casa o trovare in commercio con facilità:

  • Zenzero: lo zenzero svolge un’azione importante per prevenire o ridurre l’infiammazione di muscoli e articolazioni.
  • Curcuma: questa pianta contiene la sostanza curcumina che viene utilizzata, in molte occasioni, in problemi legati alle articolazioni come l’artrite.
  • Salice: le foglie di questa pianta contengono salicina che va molto bene per mitigare alcuni dolori articolari e reumatici.
  • Cardamomo: questa spezia asiatica possiede molte proprietà. Tra queste, abbiamo la capacità di ridurre le infiammazioni e i dolori articolari.
  • Alloro: L’alloro va bene per diverse condizioni: ridurre il dolore causato dai reumatismi, trattare le distorsioni della caviglia e lenire vari tipi di infiammazioni. Uno studio dell’Università di Vienna ha stabilito che l’olio essenziale di alloro mostra un significativo effetto analgesico e un effetto antinfiammatorio [1].
  • Alimenti ricchi di Omega 3: il pesce azzurro, che di solito sono ricchi di Omega 3, ha una buona azione antinfiammatoria. Tra questi pesci possiamo elencare il tonno, la sardina e lo sgombro, che hanno anche molte vitamine e minerali.
  • Rosmarino: secondo uno studio del Medical Center dell’Università del Maryland negli Stati Uniti, il rosmarino ha proprietà antinfiammatorie [2] e può essere consumato come infusione.
  • Cannella: un’altra spezia che completa bene molti piatti, può essere usata come dessert e contiene anche vitamine e minerali, come vitamina C, vitamina B1, ferro, potassio, calcio, fosforo. Il suo estratto può avere effetti antinfiammatori significativi.
  • Aloe vera: si tratta di una pianta con molti benefici per il corpo. Pertanto, offre un’azione calmante e agisce come un antinfiammatorio naturale per alleviare le ustioni e le varie ferite superficiali.
  • Betulla: le foglie dell’albero di betulla sono solitamente ricche di sostanze antinfiammatorie che alleviano, in particolare le condizioni legate alla pelle, come ustioni, pelli rosse, eczema, ferite.
  • Ribes nero: le foglie e i germogli contengono antiossidanti e alleviano problemi come reumatismi o artrite.

Fonti

  • Effect of Different Locations on the Chemical Composition of Essential Oils of Laurel (Laurus nobilis L.) Leaves Growing Wild in Turkey – ResearchGate (in inglese)
  • Rosemary boasts cognitive and anti-inflammatory benefits – Clinical Advisor (in inglese)

Pubblicato da Stiledivitasano

La redazione di Stiledivitasano è composta da professionisti del settore medico, esperti di fitness, giornalisti, sociologi, psicologi e nutrizionisti, pronti a dare consigli mirati su come migliorare il proprio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logo cnr