Misurare in modo corretto la pressione sanguigna, e farlo in modo frequente, è importante per tenere sotto controllo la nostra salute e prevenire malattie. Una pressione troppo alta, infatti, può creare coaguli di sangue o danni al muscolo cardiaco, aumentando quindi il rischio di attacchi di cuore, insufficienza renale o insufficienza cardiaca. Una pressione troppo bassa, di contro, potrebbe non permettere al sangue di raggiungere i principali organi.
A questo sintomo si possono quindi associare: sepsi, ictus o emorragie interne [1].
I medici di solito considerano normale una pressione compresa tra 70 e 100 mmHg. In questo intervallo, infatti, c’è abbastanza pressione costante nelle arterie per fornire sangue in tutto il corpo senza eccessivi sforzi per il cuore.

Suggerimenti per misurare correttamente la pressione

La misurazione ideale della pressione sanguigna dovrebbe rispettare le seguenti condizioni:

  • Avvenire al mattino
  • Essere fatta a digiuno e prima di prendere farmaci
  • Avvenire aver urinato ed essersi riposati per qualche minuto
  • Bisogna effettuarla da seduti

Per misurare correttamente la pressione sanguigna è molto importante non bere caffè, tè o alcool, ed evitare il fumo per almeno mezz’ora. Durante la misurazione è buona norma mantenere la normale respirazione, non incrociare le gambe ed evitare di parlare.

Da un punto di vista tecnico, la fascia deve aderire bene al braccio, non deve essere né troppo larga né troppo stretta. A sua volta il braccio deve essere sostenuto (ad esempio può essere posto su un tavolo) e deve trovarsi al livello del cuore. Nel caso di persone obese, la pressione può essere misurata posizionando la fascia sull’avambraccio.

Errori da evitare

Alcuni dispositivi possono misurare la pressione sanguigna in modo distorto, dunque sarebbe bene evitarli. È il caso, ad esempio, di quei misuratori che si applicano alle dita. Giacché la pressione sanguigna alle estremità è diversa dalla pressione nel resto del corpo, questi dispositivi forniscono dati inaffidabili. Quindi non dovrebbero essere usati. Inoltre, la misurazione della pressione sanguigna della coscia o del polpaccio è consigliata solo quando una persona ha una controindicazione agli arti superiori.

Come misurare la pressione con un dispositivo digitale

Come misurare correttamente la pressione con apparecchio digitale
Per misurare la pressione sanguigna con un dispositivo digitale, la fascia del dispositivo deve essere posizionata dai 2 ai 3 cm sopra la curva del braccio. È importante che sia stretta in modo che il filo del bracciale sia sopra il gomito. Quest’ultimo deve essere posizionato sul tavolo. Il palmo della mano deve essere rivolto verso l’alto.
A questo punto è possibile accendere il dispositivo che inizierà la lettura della pressione sanguigna.
Durante la lettura si avvertirà la fascia comprimere leggermente il braccio.
Alcuni dispositivi digitali sono inoltre dotati di una pompa. In questi casi è necessario stringere la pompa a 180 mmHg, quindi attendere che il dispositivo rilevi la pressione sanguigna.

Come misurare la pressione con lo sfigmomanometro

Misaurare pressione con sfigmomanometro
Vediamo ora cosa occorre fare se, invece, vogliamo misurare manualmente la pressione sanguigna con uno sfigmomanometro e uno stetoscopio:

  1. Posizionate la testa dello stetoscopio nell’incavo del braccio sinistro e ascoltate il battito;
  2. Posizionate la fascia dell’apparecchio da 2 a 3 cm sopra la curva del gomito, stringendola in modo che avvolga il braccio. Il cordoncino dovrà andare verso l’alto;
  3. Chiudete la valvola e premete la pompa più volte, riempiendo la fascia fino a 180 mmHg circa o fino a quando dallo stetoscopio non si avvertirà più alcun battito;
  4. Aprite lentamente la valvola e osservate il manometro scendere. Nel momento in cui si sentirà il primo battito, registrate il punto segnato dal manometro: quella sarà la pressione arteriosa massima;
  5. Continuate a svuotare la fascia fino a quando non si sentirà più alcun rumore. Nel momento in cui il suono non viene più sentito, la pressione indicata sul manometro dovrebbe essere registrata, in quanto quello è il valore della pressione arteriosa minima;
  6. Moltiplicate il primo valore con il secondo per ottenere il valore della pressione sanguigna. Ad esempio, quando il primo valore è 130 mmHg e il secondo è 70 mmHg, la pressione sanguigna è 13 x 7.

Misurare la pressione sanguigna con lo sfigmomanometro non è semplice e, pertanto, questa misurazione deve essere eseguita da un infermiere o da un medico.

Come misurare la pressione del polso

Per misurare la pressione sanguigna dal polso, è necessario posizionare il dispositivo sul polso sinistro con il monitor rivolto verso l’interno. Dovrete appoggiare il gomito sul tavolo con il palmo rivolto verso l’alto, in attesa che il dispositivo esegua la lettura della pressione sanguigna. È importante che il polso sia posizionato a livello del cuore, per il risultato più affidabile.
Questo dispositivo, in alcuni casi, non deve essere usato, come ad esempio nei casi di aterosclerosi [2]. Pertanto, prima di acquistare un dispositivo è necessario consultare un farmacista o un infermiere.

Quando misurare la pressione arteriosa

La pressione arteriosa deve essere misurata:

  • Nei pazienti ipertesi: almeno una volta alla settimana;
  • Nelle persone sane: una volta all’anno, perché l’ipertensione non causa sempre sintomi;
  • Quando ci sono sintomi come, ad esempio, vertigini, mal di testa o visione.

In alcuni casi, l’infermiere o il medico indicano un controllo più regolare ed è importante che il paziente registri sempre la pressione in modo che il professionista sanitario possa confrontare i valori nel tempo.

Dove dovrebbe essere misurata la pressione?

La pressione sanguigna può essere misurata a casa, in farmacia o al pronto soccorso. Se di decide di farlo a casa, si dovrebbe scegliere di misurare la pressione sanguigna con un dispositivo digitale come questiMisuratori di pressione digitali, anziché manualmente. In questo modo l’operazione fai-da-te sarà più facile, veloce e affidabile.

Fonti

  1. Understanding Mean Arterial PressureHealthline (in inglese)
  2. The impact of pulse pressure on the accuracy of wrist blood pressure measurementJournal of Human Hypertension (in inglese)

Pubblicato da Stiledivitasano

La redazione di Stiledivitasano è composta da professionisti del settore medico, esperti di fitness, giornalisti, sociologi, psicologi e nutrizionisti, pronti a dare consigli mirati su come migliorare il proprio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logo cnr