La manovra di Heimlich è classificata come il miglior metodo preospedaliero di sgombero delle vie aeree superiori da parte di un corpo estraneo. È una tecnica di pronto soccorso utilizzata nell’asfissia, causata da un pezzo di cibo o da qualsiasi corpo estraneo intrappolato nelle vie aeree. Pertanto, alla vittima viene impedito di respirare.
In pratica la procedura induce il paziente a una tosse artificiale, che espelle il corpo estraneo e libera così la trachea della vittima.
A seconda della persona e della situazione, si potrebbe aver bisogno di procedure diverse.

Perché imparare ad eseguire la manovra di Heimlich

Il soffocamento è la quarta causa principale di morte involontaria per lesioni [1]. E spesso è il cibo la causa dell’asfissia. Si tratta dunque di una problematica che può riguardare chiunque. Anche se negli anziani (o in generale in chi indossa dentiere) e nei bambini il pericolo è molto più alto.
Ma se vedessimo qualcuno che si stringe la gola, tossisce, soffoca, ansima o addirittura sviene, sapremmo cosa fare? Sapremmo salvare la vita di un nostro familiare o di uno sconosciuto al ristorante? Saper eseguire la manovra di Heimlich correttamente, sia negli adulti che nei bambini, è la risposta.
Vediamo quindi come agire nelle diverse situazioni che potrebbero capitarci.

La manovra di Heimlich in caso di soffocamento del bambino

Un bambino che soffoca è l’incubo di ogni genitore. Vederlo tossire senza riuscire a respirare è uno spettacolo a cui nessuno vorrebbe mai assistere, e non sapere cosa fare per salvarlo è devastante.
Eseguire la manovra di Heimlich sui bambini con meno di un anno può salvare loro la vita.
La procedura è diversa, rispetto a quella degli adulti. Vediamo come agire:

  • Osserva se ci sono oggetti in bocca che possono essere rimossi;
  • Appoggia il bambino, sdraiato a testa in giù, sul braccio. La testa dovrebbe essere leggermente più in basso del tronco e delle gambe. Non coprirgli la bocca e non forzargli il collo;
  • Dagli 5 colpi, delicatamente, con la base della mano, sulla schiena (foto 1).
  • Se ciò non è ancora sufficiente, il bambino dovrebbe essere girato in avanti, con la faccia in su. Tienilo sempre con un braccio, punta il medio e l’anulare sul suo petto, al centro dello sterno, e fai 5 compressioni rapide. Ripeti fino a che il corpo estraneo non viene espulso (foto 2).

(guarda il video)

manovra di heimlich nei bambini

manovra di heimlich nei bambini

La manovra di Heimlich in caso di persone coscienti

Nel caso di persone adulte la manovra di Heimlich dovrà essere eseguita diversamente. Vediamo cosa fare:

  • Alzati e avvicinati alla persona che sta soffocando;
  • Inclinala in avanti e dagli cinque colpi alla schiena con la base della mano;
  • Se non funziona, posizionati alle sue spalle e abbracciala da dietro;
  • Chiudi la mano formando un pugno con il pollice all’interno e posizionala sulla parte superiore dell’addome, tra l’ombelico e la cassa toracica;
  • Posiziona l’altra mano sul pugno ben chiuso;
  • Tieni le mani strette, come un abbraccio, e spingi verso l’interno e verso l’alto contemporaneamente. Esegui cinque di queste spinte addominali;
  • Se è difficile abbracciare in questo modo la vittima, come può accadere nelle persone obese o molto sovrappeso o nelle donne in gravidanza, un’opzione alternativa è quella di posizionare le mani più verso il petto;
  • Continua ad eseguire le spinte addominali finché il corpo estraneo non viene espulso

(guarda il video)

Manovra di heimlich

Praticare la manovra su se stessi

Se si è da soli e si sta soffocando, è anche possibile eseguire i passaggi appena visti su se stessi,
seguendo questi passaggi:

  • Mettiti seduto e usa lo schienale della sedia per tenere ferma la schiena;
  • Fai un pugno con il pollice all’interno e posizionalo appena sopra l’ombelico;
  • Metti l’altra mano sul pugno e spingi entrambe le mani verso l’interno e verso l’alto contemporaneamente. Esegui cinque di queste spinte addominali;
  • Ripeti l’operazione fino a quando l’oggetto non viene espulso e potrai respirare o tossire da solo.

La manovra di Heimlich in caso di persone incoscienti

Se una persona è priva di coscienza non bisogna agire con le classiche spinte di Heimlich viste fino ad ora.
La prima cosa da fare è, invece, allertare rapidamente i soccorsi.
In attesa del loro arrivo, potete sdraiare la vittima sul pavimento in posizione supina. Estendetele quindi il capo il più possibile e controllate all’interno della gola per capire se il corpo estraneo è visibile e facilmente estraibile. Se non lo è, praticate la respirazione bocca-a-bocca effettuando due insufflazioni. Se non c’è risposta, provate ad esercitare, posizionando entrambe le vostre mani sul petto della vittima, 30 compressioni toraciche. Ripetete le 2 insufflazioni e le 30 compressioni finché la persona non risponde o non arrivano i soccorsi.

Fonti

  1. Choking Prevention and Rescue Tips – National Safety Council (in inglese)

Pubblicato da Stiledivitasano

La redazione di Stiledivitasano è composta da professionisti del settore medico, esperti di fitness, giornalisti, sociologi, psicologi e nutrizionisti, pronti a dare consigli mirati su come migliorare il proprio stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Logo cnr